All my life I wanted to look like Elizabeth Taylor. Now Elizabeth Taylor looks like me. (Divine)

Jean Genet – Un Chant d’Amour

Posted: gennaio 24th, 2013 | Author: | Filed under: Film & Tv, Piccole gioie, Repressione | Tags: , | No Comments »

Una delle opere più belle di Jean Genet finalmente in versione integrale.

Clicca qui per maggiori informazioni


Cold Star – la piscina

Posted: dicembre 18th, 2012 | Author: | Filed under: Film & Tv, Piccole gioie, Spizzichi e bocconi | No Comments »
www.kaistaenicke.com

A boy experiences new desires while watching a man at an indoor swimming pool. Forced up the diving platform by a rowdy gang, he receives unexpected help.

Cold Star is a mixture of short and music video. A hybrid, that connects the emotions of a short with beats and lyrics of music. The film is an appeal for acceptance of your own and others sexual identity.

For more information and updates check: www.facebook.com/coldstar1

Contact & Distribution:
cold.star@gmx.de

Title: Cold Star

Director: Kai Stänicke

D.o.P.: Thomas Schneider

Runtime: 07 min 03 sec

Genre: Fiction / Music Film

Language: No dialogue

Date of completion: May 2011

Country of origin: Germany

Color / BW: Color

Aspect Ratios: 1.78 (16×9 Video)

Sound: Dolby Stereo

Music: COLD STAR by Din [A] Tod
published by Out of Line Music

Updates: www.facebook.com/coldstar1


Piccolo manuale per un fisting felice

Posted: novembre 25th, 2012 | Author: | Filed under: Documenti, Piccole gioie, Sesso Sicuro, Spizzichi e bocconi | No Comments »
Fisting

mini how-to per un fisting felice

(… una carezza in un pugno)

via: GuerrillaGirlz via LeRagazzeDelPorno

Passing all’Italiana

Posted: novembre 22nd, 2012 | Author: | Filed under: Documenti, Piccole gioie, Spizzichi e bocconi | Tags: , , , , , , , | No Comments »

Dalle colonne di Corriere.it una testimonianza di passing (o impersonificazione – se qualcuno conosce un termine in italiano piu’ adatto me lo faccia sapere) contemporaneo in Italia. Sul tema si veda anche Passing. Dissolvere le identità, superare le differenze – Anna Camaiti Hostert – Meltemi 2006 (clicca qui per leggerne un estratto)

Ruba l’identità al fratello e si finge uomo per dodici anni, scoperta dopo una lite 
Nessuno sapeva del suo sesso. Anche sul posto di lavoro era conosciuta come un ottimo operaio 

MILANO – E’ una donna. Ma per dodici anni è riuscita a far credere a tutti che fosse un uomo. Senza che nessuno avesse il benché minimo sospetto che lui fosse in realtà una lei. Neppure sul posto di lavoro, dove era conosciuta come un ottimo operaio.
LA NUOVA IDENTITA’ – Prima di decidersi a denunciarla per usurpazione di identità i carabinieri di Lissone, perplessi, hanno cercato una prova certa: una carta di identità falsa, scoperta in un cassetto al termine di una perquisizione, sulla quale aveva appiccicato la sua foto. Ma sotto c’erano scritti i dati anagrafici del fratello, che vive in Puglia e che non si era mai accorto di nulla. Trentotto anni, di Lissone, nel lontano 2000, a 26 anni, la donna decide di cambiare vita, rubando l’identità al fratello di poco più giovane. Un taglio netto col passato, che fa pensare a una novella di Pirandello. Sì, perché il taglio col passato è così netto che la 38enne cambia addirittura sesso: e da donna che era, decide di diventare un uomo. Una nuova identità che le risulta facile da interpretare: con quei tratti somatici, la voce mascolina, il fisico asciutto e i capelli corti, per anni è riuscita a ingannare tutti. Ma proprio tutti. I vicini di casa, gli amici, i colleghi di lavoro: nessuno aveva mai avuto il dubbio che quell’uomo potesse essere una donna. Qualche anno fa – mostrando generalità maschili – aveva superato un colloquio di lavoro in un’azienda. Ed era stata assunta. Mansione: operaio. 
LA LITE – La scoperta che in realtà la 38enne aveva ingannato tutti è avvenuta per una banale lite: una lite con un collega, finita con una denuncia ai carabinieri. I militari vanno a cercare il fratello, che però vive in Puglia e dice che non c’entra niente. A Lissone, lui non ci aveva mai messo piede. I carabinieri allora vogliono vederci chiaro. Si mettono a indagare, e scoprono che quell’uomo era in realtà una donna. 
Marco Mologni – Corriere.it 20 novembre 2012


Corpo Meccanico

Posted: gennaio 2nd, 2012 | Author: | Filed under: Piccole gioie, Spizzichi e bocconi | Tags: , | No Comments »


Foto di Francis Miller – Helen’s New Limbs, 1962

Via: Lilliputrid – a virtual journal of peculiar imagery.


Diversamente nascere

Posted: gennaio 1st, 2012 | Author: | Filed under: Documenti, Film & Tv, Piccole gioie | Tags: , , | No Comments »

La Fundacion Parto Humanizado Ecuador e la clinica per il Parto Humanizado La Primavera hanno girato questo bellissimo video di parto. Un parto diverso, controllato ma rispettoso delle persone coinvolte.

Buon anno nuovo a tutt*


Passeggiata Naturista a Barcellona

Posted: dicembre 30th, 2011 | Author: | Filed under: Piccole gioie | Tags: , , | No Comments »

Sandra G. e la sua passeggiata nuda in giro per Barcellona

Via: Fastidio


Sbiancamento anale

Posted: dicembre 27th, 2011 | Author: | Filed under: Inutilita', Piccole gioie | Tags: , , | No Comments »

Le frontiere della body modification non hanno limiti


Buon Natale

Posted: dicembre 25th, 2011 | Author: | Filed under: Inutilita', Piccole gioie | Tags: , , | No Comments »

Via: Fastidio


Christmas is Gay

Posted: dicembre 25th, 2011 | Author: | Filed under: Piccole gioie | Tags: , , , | No Comments »

via: SissyDude